Ajax-loader
お待ちください...

言語

Lo straniero

正確さの確認が必要

写植の準備OK

Sinful 01-Lo straniero

Pagina 1

Voce: Qualcosa...
Voce: Attraversò il cielo come una cometa...

Voce: Fece un orribile rumore simile ad un grido...
Voce: E poi un suono come se molte pietre cadessero dal cielo!

Voce: Ho paura...

Voce: Questa scia di alberi caduti e bruciati...

Voce: ...Si dirige al villaggio!

Voce: Che sia successo qualcosa?

Pagina 2

Pagina 3

Voce: C'è...

Voce: Un marchio di terra bruciata sul terreno!

Voce: E' iniziata una festa?

Voce: Aiuto...

Pagina 4

Ragazzo: Aiuto...
Ragazza: Stai sanguinando!

Ragazzo: Aiuto...
Ragazza: Stai bene?

Voce: Demoni...

Voce: Ci sono dei demoni...nelle vicinanze...

Ragazzo: Anche se sembra che non vogliano inseguirmi più...
Ragazza: Non preoccuparti! Siamo protetti dal potere della sacra betulla! Non si avvicineranno!

Ragazzo: L-La sacra cosa...?
Ragazza: Porca miseria, Ma hai una gamba rotta? Ti aiuto io!

Pagina 5

Voce: Shah-Shah-Shoo-Shoh-Shish! Shee Sheh?
Voce: Uh...Vuoi che regga la tua cesta? Il mio braccio è ancora sano...
Voce: Shoh, Sheh!! Shy Shar reee!

Voce: Che accidenti lo ha colpito? Una valanga?
Voce: Sta perdendo ancora più sangue di prima!
Voce: Il pernotto lo paga eh...

Voce: Papà! Questo poveretto è mezzo morto!

Voce: Aveva qualcosa con se a parte gli stracci che indossava?
Voce: No...
Voce: E allora non può pagarci.
Voce: E tu che ne sai?

Pagina 6

Voce: Non muoverti, sei stato ferito molto gravemente!
Voce: Si, questa non è nemmeno la parte peggiore.

Voce: Hai il culo scoperto (Ti ho svestito io).

Voce: Grazie per esservi presi cura delle mie ferite.
Voce: Ma prego.
Voce: Mi ha svestito un uomo....

Pagina 7

Voce: Chi cavolo sei e perché sei qui?

Voce: Mi...mi chiamo...Herbert.

Voce: Il terreno che apparteneva ai miei genitori venne sequestrata da un qualche barone Von Fincklequalcosa, ho viaggiato senza un luogo a cui tornare per anni.
Voce: Per sopravvivere imparai la tecnica per rintracciare le streghe.
Voce: Non ero particolarmente dotato, ma ebbi la fortuna di scoprire una potente strega. Ne fui molto orgoglioso...
Voce: Ma mi feci un terribile nemico.

Voce: Mentre cercavo un luogo dove passare la notte...
Voce: Stanco dopo giorni interminabili di viaggio attraverso un fitta foresta...Venni attraccato...

Voce: Da un demone.

Pagina 8

Voce: Mi strapazzò per del tempo...ma dopo un colpo particolarmente potente...

Voce: ...Sembrò di aver perso ogni interesse nel continuare a pestarmi.

Voce: E poi...

Voce: Tua figlia mi ha salvato.

Voce: Vi ringrazio.

Pagina 9

Voce: Non preoccuparti.

Voce: Chiedo scusa...Nessuno sta facendo qualcosa di inappropriato qui dentro, vero?
Voce: Oh, Cath entra pure.

Voce: Prendi, potrai usare questa tunica fino a quando non avremo degli abiti per te.
Voce: Mille grazie.

Voce: Non capisco...

Voce: Che aveva a che fare il demone con la strega?

Voce: ....Credo fossero amici.

Voce: Ah, ti ha attaccato per vendicare la sua amica...Non pensavo potessero comportarsi in questo modo.

Voce: Vorrei ringraziarvi ancora una volta...ma vorrei farvi presente che le ferite che quel demone mi ha causato impiegheranno molto tempo per guarire, soprattutto le mie gambe. Ho ancora dolori dappertutto.
Voce: Troverò un modo per ripagare la vostra gentilezza, lo prometto.
Voce: Fino a quando l'essenza velenosa del demone non avrà abbandonato il mio corpo, ho paura che continuerò ad imporvi la vostra ospitalità e...

Voce: E sta zitto. Lo abbiamo capito. Vuoi un prete?
Voce: No!!

Pagina: 10

Voce: Come ho detto prima, gli artigli del demone hanno immesso un essenza velenosa nel mio corpo che ora mi sta corrodendo dall'interno...
Voce: Però l'aura sacra che circonda questo villaggio sta già purificando il mio corpo dall'avvelenamento.

Voce: Ecco perché sto ancora sanguinando. Un prete peggiorerebbe solo le cosa.
Voce: Avevo pensato a qualcos'altro, ma ha senso.

Voce: Non preoccuparti di mio marito, ha un cuore d'oro.
Voce: E non preoccuparti del pagamento, ci sarà tempo anche per quello.

Voce: Nessun demone può sopportare l'aura prodotta dalla sacra betulla. Sei al sicuro qui.
Voce: Grazie mille. Ancora una volta...

Pagina 11

Voce: Sciocchi...

Pagina 12

Voce: Sorpresi? Anche io lo sarei.
Voce: Non preoccupatevene però.
Voce: Perché il mio travestimento...
Voce: E' perfetto. (forse anche troppo).

Voce: Dopo che Lucifero e i suoi vennero cacciati dal paradiso, abbiamo cercato di trascinare l'umanità intera nel inferno, per vendicarci.

Voce: E' questo lo scopo di gente come me, corrompo le persone.
Voce: Dopo Adolf e Yvette, o come venissero chiamati.
Voce: Il migliore metodo è di nascondermi sotto spoglie umane, ma anche questo non può nascondere una presenza inumana.

Voce: Ma io sono il migliore: posso sopprimere i miei poteri fino a rendere il mio corpo come quello di un essere umano! In modo da ingannare perfino i preti, i sigilli sacri e qualsiasi altra cosa possa rivelare la mia presenza!
Voce: E' una delle mie (poche) grandi abilità: Mutaforma (in un umano)! Cavolo, sono un tale figo che dovrei essere un Conte infernale o qualcosa di simile.

Voce: Prima che me lo chiediate, si ho raccontato loro solo che cavolate.

Pagina 13

Voce: Il vero problema è che quando sono trasformato, sono debole come un qualsiasi umano.

Voce: E si, le occhiaie, le ferite sono tuuuuuttte vere, sfortunatamente.

Testo: Dovete sapere che, sono nei guai per...ecco, facciamo un passo indietro.
Il compito è quello di spedire gli umani all'inferno in qualsiasi modo possibile. Posso agire direttamente, indirettamente, vale tutto.
E così mi sono detto "Perché non unire il piacere al dovere, potrei sverginare qualche fanciulla poco prima che si sposi? C'è gente che se la prende molto per queste cose, ho pensato, è perfetto!" ecco cosa farò.
Ma però, alcune volte la mia tattica non funziona o si impiega troppo tempo, alcune fanciulle si spaventano, così decisi di usare i miei poteri per aumentare le possibilità di successo, fingendo che fossero poteri magici e costringendole a fare ciò che volevo. Non facevano resistenza, io mi divertivo, il lavoro era svolto. Facile e veloce.

Ma le cose erano troppe belle per essere vere.

Pagina 14

Voce: Ho svolto il mio compito per moooooltisssimo tempo . Dalla nascita della civiltà, credo. Creai le migliori combinazioni per assomigliare il più bello possibile. Era la mia arte.
Voce: Ve lo dico fin da subito, sono un vero professionista.

Voce: oh, ciao! Come va?
Nota: Un compagno di "lavoro".

Voce: nulla a dire il vero.

Voce: Solo informarti che...
Voce: ...Tu devi...

Voce: ...All'inferno 4000 anni di tributi.

Pagina 15

Voce: Sono fottuto.

Voce: Ma come? Chiesi al mio (non) amico, ma diversamente a cosa si possa pensare. I demoni non sono gentili. Nemmeno gli uni con gli altri.

Voce: Con mia grande sorpresa, dopo aver spiegato la mia strategia di come avessi spedito migliaia di ragazze all'inferno...
Voce: Si mise a ridere. Il bastardo.

Voce: Coglione.
Voce: Le vittime di stupro non vanno all'inferno.

Pagina 16

Voce: Ed io che ne sapevo?!

Voce: Ok, se sono state obbligate, non era loro la colpa.
Voce: Ha senso.

Voce: Ma io non avevo costretto nessuno.

Voce: Le avevo ingannate! Non è diverso?

Voce: Fu allora che feci due rapidi calcoli. Prima che mi rispedissero all'inferno per distruggere la mia anima (Che è ciò che succede quando non si svolge il proprio compito.)
Voce: Dovevo scrollarmi il mio odore. Era la mia scommessa più grande, dovevo nascondere la mia natura demoniaca. Tranne che...

Pagina 17

Voce: Fu proprio quello che il mio utile amico fece. (stronzo).

Voce: E così...Dovetti fare tutto il possibile per scrollarmelo di dosso (Perché la magia d'offesa non era una delle mie (poche) magnifiche abilità...)
Voce: Aiuto...

Voce: Demoni! Ci sono dei demoni!
Voce: Scatenai contro di lui dei monaci.
Voce: Sapete alcuni uomini hanno davvero dei poteri divini. E si.

Pagina 18

Voce: Fu impressionante. (e anche la prima volta che vidi dei monaci con dei poteri)

Voce: E pensare che, quei santoni ebbero anche cura di me.

Voce: Da quel momento in poi, usai le mie abilità in un modo che mai avevo solo immaginato di fare, per il solo motivo di sfuggire ai miei ex-colleghi.
Dovete sapere che le creature spirituali come i demoni e gli angeli non hanno...alcun aspetto specifico. Infatti il loro aspetto si basa sui sentimenti e dalla personalità di chi ci vede. E non puoi ma sapere che aspetto si abbia, nemmeno se ci si guarda ad uno specchio dato che...guardo me stesso.
Vi posso dire però che alcuni demoni sono brutti come la fame, ma non so dire che aspetto io abbia. Altri lo fanno per me. Come bambinette. Che urlano e svengono.
E' triste, anche se i demoni tentano di essere belli e perfetti, io avevo bisogno di un travestimento brutto e imperfetto. E funzionò!
Con del tempo e della pratica, imparai che non dovevo essere brutto come la morte per convincere gli umani. Dovevo solo inserire qualche imperfezione qui e li. Orecchie troppo piccole, o troppo grandi, un naso troppo piccolo o grande. Un colore dei capelli strano o del tutto normale. E funzionò.

Pagina 19

Voce: Col tempo, imparai i trucchi per creare un personaggio di bell'aspetto ma allo stesso tempo anonima, con caratteristiche sia positive che negative con lo scopo di avere un risultato armonioso. In parole povere avevo bisogno di un buon travestimento che attirasse qualche ragazza bruttina. Questo è ora il mio travestimento attuale:

-Uno stupido taglio di capelli (dal colore anonimo)
-Un colore degli occhi comune (con carnagione appropriata)
-Lobi prominenti.
-Un naso e labbra lunghi e sottili.
-Una faccia squadrata.
-Spalle: ne troppo ampie ne troppo piccole.
-Un corpo sottile, simbolo di un viandante in continuo viaggio.
-Mani: Dita ossute, non troppo lunghe.
-Gambe: leggermente sottili e lunghe, buone per correre e percorrere ampie distanze.
-Ginocchia ossute (non si vedono ma ci sono)
-Altezza: Normale statura.

Sono bello, vero?

Pagina 20

Voce: Sfortunatamente è con questo travestimento che mi hanno trovato.

Voce: Spaventato a morte.

Voce: Lo ammetto, non sono mai stato il più grande demone della nidiata.
Voce: Quando la disperazione prende piede, ti spinge a fare le cose più inattese.

Voce: Dico sul serio.

Pagina 21

Voce: Caddi in un terreno consacrato.

Voce: L'Aura sacra che sembrava venire dagli alberi attorno a me...mi attaccò.
Voce: La mia aura demoniaca, che era stata in grado di ingannare tanti sigilli sacri e uomini di fede...
Voce: Venne annullata, nel nulla.
Voce: E spazzata via come da una mano invisibile...
Voce: Il dolore che provai fu qualcosa che mai provai.

Pagina 22

Voce: Mi fece cadere fino a farmi sembrare una chiazza sul terreno. Ma improvvisamente...si fermò.

Voce: E quando mi accorsi che ero ancora vivo...Un demone su terreno consacrato, che non fosse diventato cenere.

Voce: Pensai...
Voce: Il mio travestimento è davvero perfetto.

Voce: Ecco come finii qui.
Voce: Guarda un po, si è fatta notte.

Voce: Beh, che dire, buona notte...eheheh "buona"...

コメント

まだコメントはありません

Indicator

チェック範囲

There may be some minor adjustments to make,
but as it is can be used for release.
-------------------------------------------
Potrebbe servire qualche aggiustamento, ma è pronta per essere messa in release.

翻訳家
Thumb68
Callahan
ランク InternationalTranslator
翻訳元の言語 English
翻訳後の言語 Italian
ヘルプ
一覧